Chi può associarsi

L’iscrizione al ROI è riservata a diplomati in osteopatia e a studenti iscritti all’ultimo anno di corso di scuole di osteopatia italiane ed estere che erogano corsi a tempo pieno (T1) e a tempo parziale (T2) in linea con i requisiti formativi richiesti dal ROI. Per tale motivo è richiesta una attestazione descrittiva del piano formativo e del tirocinio clinico svolti, che dovranno risultare in linea con quanto descritto della Norma CEN EN 16686/2015 (art. 6.2.3 e 6.2.4). Tali istituti dovranno inoltre essere in possesso delle seguenti Certificazioni in corso di validità: ISO 29990/21001ISO 9001 e CEN EN 16686/2015.

Per iscriversi è necessario aver sottoscritto una Polizza per la responsabilità civile professionale con massimale minimo di euro 750.000,00 e copertura specifica per la professione di osteopata. Compilando il modulo di iscrizione online, anche i nuovi iscritti potranno richiede la polizza in convenzione; la procedura di iscrizione si intenderà conclusa, in ogni caso, solo dopo il controllo della documentazione da parte della segreteria e dopo aver inviato via mail a segreteria@roi.it un contratto assicurativo valido.

L’ammissione al ROI di osteopati provenienti da scuole, sia italiane che estere, non presenti nel menù a tendina del campo “Scuola” dell’iscrizione online, è subordinata alla valutazione del portfolio del candidato e delle credenziali dell’istituto che ha erogato la formazione così come indicato.

Il candidato dovrà inviare in un’unica mail alla segreteria ROI, che li trasmetterà all’apposita commissione che lo valuterà secondo i criteri descritti nel documento scaricabile qui, il suo Portfolio professionale, composto da:

  • scheda anagrafica compilata in ogni sua parte;
  • elenco degli esami e loro valutazioni (certificato curriculum scolastico);
  • attestazione delle ore di frequenza del tirocinio, sede (dentro o esternamente alla scuola) e idoneità finale;
  • attestato esame D.O. e discussione tesi;
  • documentazione relativa al percorso formativo e/o alle esperienze professionali (attestati e/o eventuali lettere di referenze).

Se la documentazione presentata dal candidato verrà valutata idonea e la scuola fornirà la documentazione e le certificazioni richieste lo stesso potrà procedere con l’iscrizione.